Le scuole sono protagoniste del venerdì di CartaCarbone

    La seconda giornata del festival dell’autobiografia e dintorni anche quest’anno dedica ampio spazio agli studenti universitari e degli istituti superiori della città.

     Workshop, orientamento  e dal pomeriggio all’auditorium di Santa Croce la maratona letteraria sull’”Orlando furioso” di Ludovico Ariosto con i ragazzi e i docenti dei licei Da Vinci, Duca degli Abruzzi e Artistico, degli istituti Mazzotti e Riccati e della media Martini.

     Progetto di alternanza scuola-lavoro durante tutte le giornate della manifestazione culturale per gli studenti del Da Vinci. Volontariato per il Pio X.

     Ormai è una tradizione consolidata che la seconda giornata del festival letterario dell’autobiografia e dintorni di Treviso sia interamente dedicata al pianeta scuola. Con gli studenti e i docenti protagonisti e che diventano promotori di cultura e di cittadinanza attiva. Ecco quindi che domani, venerdì 12 ottobre, CartaCarbone cede in parte la scena ai giovani, in un’iniziativa curata da Paola Bellin in collaborazione con l’Università di Ca’ Foscari – Campus Treviso.

    Alle 8.15 all’auditorium Santa Croce i saluti ai partecipanti degli istituti superiori e dell’Università, con la presentazione dell’Ateneo a cura di CartaCarbone e dello staff del Servizio Orientamento di Ca’ Foscari e di Campus Treviso. Alle 9.30 nelle aule di Ca’ Foscari l’avvio dei workshop, a cura degli studenti e dei docenti di Ca’ Foscari, sul tema “La ricerca a Ca’ Foscari: la conoscenza al servizio del nostro domani”. Dalle 11 sarà attivo un corner informativo a cura di Ca’ Foscari ALUMNI. I lavori proseguiranno fino alle 13.00 e saranno seguiti, alle 14.30 a Santa Croce, dai report sui punti di forza e le criticità di quanto elaborato nella mattinata.

    Alle 16.00 all’auditorium Santa Croce prenderà il via la maratona letteraria. “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori”, il titolo della sfida tra gli studenti e i docenti dei licei Da Vinci, Canova, Artistico degli istituti Mazzotti e Riccati, che leggeranno e interpreteranno alcuni passi dell’”Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto. Parteciperanno alla maratona gli alunni musicisti della scuola media Martini.

    Per tutte le giornate del festival un gruppo di studenti del Collegio Pio X svolgeranno attività di volontariato, unendosi al nutrito gruppo dei volontari che costituiscono l’anima del festival.

    Anche quest’anno, infine, gli studenti del liceo Da Vinci – coordinati da Elena Sbrojavacca e Veronica Tabaglio – saranno impegnati in un progetto di alternanza scuola-lavoro sul versante della comunicazione e con la gestione del blog letterario sul sito ufficiale di CartaCarbone.

    Condividi l'articolo