Il “fenomeno festival” sta conoscendo una crescita senza precedenti

MISSION

CartaCarbone festival letterario nasce dall’amore di Nina Vola per il racconto. D’invenzione, ma anche autobiografico. “Autobiografia e dintorni” è infatti il tema del festival.

Leggere e scrivere di sé porta lontano, in mondi sconosciuti e fantastici che riposano sotto la cenere dell’oblio aspettando il soffio d’ossigeno che li riaccenda. Da parole quotidiane possono nascere capolavori. Tutti gli scrittori più famosi hanno frequentato il genere.

CartaCarbone festival letterario vuole portare a Treviso libri in abbondanza, tuffarsi negli eventi letterari, vedere gente ubriaca di parole, ascoltare gli scrittori affermati, accompagnarli nelle piazze tra la gente, dar voce agli emergenti, ospitarli e mangiare allo stesso tavolo.

La parola d’ordine è promozione culturale a tutto tondo. CartaCarbone vuole popolare la città, riempire piazze e borghi di pagine e di tutti quelli che hanno voglia di scriverle o ascoltarle.

CartaCarbone vuole accorciare le distanze tra realtà e letteratura perché è attraverso le piccole cose quotidiane che passa il sublime della vita.

I NUMERI DI CARTACARBONE FESTIVAL

Alla sua 1a edizione del 2014, CartaCarbone Festival Letterario ha visto l’eccezionale partecipazione di circa 8.000 visitatori. Alla 2a edizione – una sorta di verifica rispetto al successo della prima – hanno partecipato più di 13.000 spettatori. Alla 3a edizione la conferma è stata definitiva, con un afflusso di visitatori stimato attorno alle 15.000 presenze. Infatti, alla 4a edizione, 17.000 persone hanno visitato il festival e per l’edizione del 2018, il numero dei visitatori è salito a 20.000.

Questo conferma che CartaCarbone Festival Letterario attira un numero sempre maggiore di persone. Il “popolo del festival” è interessato non solo alla qualità dell’evento ma anche a conoscere monumenti, musei, architetture, bellezze paesaggistiche e peculiarità culturali di Treviso. La città, infatti, nei giorni dell’evento si affolla di ospiti italiani e stranieri, di un pubblico trasversale proveniente da tutta Italia per assistere ai numerosi eventi e che coglie l’occasione per visitare la città e il suo meraviglioso entroterra.

Viste le prospettive, CartaCarbone Festival Letterario ha potenziato la propria organizzazione che ora si avvale di uno staff – specializzato per aree – di circa 30 persone, del supporto di oltre 150 volontari e di uno strutturato e robusto sistema di comunicazione.