Tullio Pericoli

Tullio Pericoli

Tullio Pericoli

    Tullio Pericoli nasce a Colli del Tronto (Ascoli Piceno) e dal 1961 vive a Milano. Si afferma come pittore e disegnatore in campo internazionale ed espone le sue opere presso musei e gallerie private. Dal 1995 in qualità di scenografo e costumista realizza opere per l’Opernhaus di Zurigo, il Teatro alla Scala e il Teatro Studio di Milano.

    Tra i suoi ultimi libri: Terre, (Rizzoli, 2000); Dreamscapes, (Rizzoli Inernational Publications, 2001); I ritratti (Adelphi, 2002, II ed. 2009); Otto scrittori, (Adelphi, 2003); Viaggio nel paesaggio (Edizioni Nuages, 2004); La casa ideale di Robert Louis Stevenson (Adelphi, 2004); L’anima del volto (Bompiani, 2005); Robinson Crusoe  di Daniel Defoe (Adelphi, 2007); Paesaggi, (Rizzoli, 2007); Attraverso l’albero. Piccola storia dell’arte, (Adelphi 2012); 80 ritratti per 10 scrittori (Mondadori 2012); I Paesaggi, (Adelphi 2013); Pensieri della mano (Adelphi 2014); Storie della mia matita (Henry Beyle, 2015); Piccolo teatro (Adelphi, 2016); Incroci (Adelphi, 2019).

    Tra le mostre più recenti: Nature, Palazzo Lanfranchi, Pisa (2002), Dipinti per Torrecchia Museo Nazionale di Palazzo Venezia, Roma (2004) , Drawings, watercolours, and paintings of Samuel Beckett by Tullio Pericoli, Oscar Wilde House, Dublino (2007), Sedendo e mirando, Museo d’Arte Contemporanea Osvaldo Licini, Ascoli Piceno (2009),  Lineamenti. Volto e paesaggio, Museo dell’Ara Pacis, Roma (2010), L’infinito paesaggio, Villa Necchi Campiglio, Milano (2010), Moby Dick. Opere 2008-2012, Milano, Cartiere Vannucci, (2012); Graffiature. I paesaggi di Tullio Pericoli e Mario Giacomelli, Senigallia, Rocca Roveresca (2012); Quelques riens pour Rossini, Pesaro, Galleria Mancini (2012); Areonatura. Lo sguardo di Tullio Pericoli sul paesaggio dell’Alto Garda, MAG, Riva del Garda; I paesaggi, MART, Rovereto; Volti di volti, Galleria Paggeriarte, Sassuolo – in occasione della manifestazione Festivalfilosofia; Una storia di segni. Le incisioni di Tullio Pericoli, presso il Museo della Grafica di Pisa (2014) e Castello Pasquini, Castiglioncello (2015); Sulla Terra, Palazzo Fava, Bologna (2015) e Palazzo Ducale, Urbino (2016); I paesaggi di Tullio Pericoli, Istituto Italiano di Cultura, Tokyo (2016); Oltre i margini, Palazzo Gambalunga, Rimini (2016). Le colline davanti, Alba CN (2017), Linee di Terre, Museo Etrusco di Murlo SI (2018). Forme del Paesaggio 1970-2018, Palazzo dei Capitani, Ascoli Piceno (2019-2020).

     

    Condividi l'articolo