Le cose del mondo e Perché tu non sapevi: Le Ortique leggono le autrici dimenticate

Le cose del mondo e Perché tu non sapevi: Le Ortique leggono le autrici dimenticate

Le cose del mondo e Perché tu non sapevi: Le Ortique leggono le autrici dimenticate

Sabato 17 ottobre – ore 10.00 – Loggia dei Cavalieri

AUTORI Paolo Ruffilli, Alessandra TrevisanLe Ortique
Le cose del mondo di Paolo Ruffilli permette di seguirne il cammino per un arco di tempo pressoché quarantennale, trattandosi di un’opera unitaria composta a partire dagli anni Settanta, un ampio work in progress arricchitosi nel tempo. Un’avventura poetica ed esistenziale che prende il via con la metafora del viaggio e degli incontri che il viaggio offre, della quotidianità onirica e a volte sgradevole di chi comunque si trova «straniero tra la gente». Fino al ritorno, dal quale riparte la meditazione turbata sul senso delle cose e della vita, nelle incertezze e negli equivoci degli umani rapporti, tra vuoto, amore e violenza, mentre felicità «sempre si confonde / con la dissolvenza» (Maurizio Cucchi)
Amore e eros hanno nutrito la letteratura di secoli, ma quante pagine sono state scritte dalle donne su questi temi? E quanti versi e prose sono caduti, nel tempo, in oblio, come le voci di molte autrici italiane e straniere, che nei secoli sono sconfinate oltre il noto e i nomi di altri? Le Ortique, 9 autrici, studiose, traduttrici, presentano un reading che porta in primo piano pagine dimenticate, un contributo che riunisce ricerca, sinergie e il piacere dell’incontro con la parola di tante scrittrici rimaste fuori fuoco nella storia della letteratura.
RELATRICE Paola Bellin

PRENOTAZIONE SU https://www.eventbrite.com/e/120497353829

 

Condividi l'articolo