Vincenzo Marsiglia

Vincenzo Marsiglia

Vincenzo Marsiglia

Vincenzo Marsiglia nasce a Belvedere Marittimo (CS) nel 1972. Studia arte all’Istituto d’Arte di Imperia poi all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove si diploma in Pittura. Ha iniziato ad esporre negli anni Novanta con mostre personali e collettive presso gallerie private, musei e spazi pubblici in Italia e all’estero. Le sue opere nascono da una stella a quattro punte che diventa il suo segno distintivo, un vero e proprio “logo” dell’artista. La composizione delle opere si presenta come un’azione ossessiva e genera diversi elementi in cui questo simbolo si unisce a stoffe, feltri, lustrini e ceramiche con variazioni di ritmi e forme. Si richiama, per visioni e idee rigorose ed equilibrate, ai maestri dell’Astrazione e del Minimalismo.

Nell’ultima serie di opere l’artista utilizza strumenti tecnologici per coniugare le nuove soluzioni con i suoi caratteristici segni pittorici, propri di precedenti ricerche. Queste opere mostrano il nuovo senso di contemporaneità legato ad un nuovo strumento di comunicazione, è lo stesso utilizzato quotidianamente nella nostra vita e ormai iniziato così familiare. Il suo desiderio non è finalizzato a dare soluzioni precise o oggetti concreti, ma vuole dare un’opera mutevole che trova il suo completamento nell’interazione con lo spettatore.

Il processo di relazione tra opera e spettatore ottiene anche una significativa riduzione della loro distanza e un imprevedibile e incessante mutamento.

Condividi l'articolo